Gli ultimi Jedi

13 Dicembre 2017.
No, non è la data della fine del mondo, prevista da qualche stregone maya o da Giacobbo..
E’ la data in cui verrà proiettato nelle sale Episodio VIII, il penultimo della nuova trilogia..

Cosa sappiamo di questo film ?
Luke passerà al lato oscuro ?
O forse lo farà Ray..?
Forse Chewbacca ?

Beh, mi spiace dirlo ma le mie aspettative per questa trilogia (e per quella successiva…!) sono molto basse.
Disney ha infatti annunciato una nuova trilogia, con personaggi completamente nuovi, scritta e diretta da Rian Johnson.
Purtroppo questo “frustare il cavallo morto”, per spremere soldi e vendere merchandising a tutti i costi, mi ha fatto disamorare di Guerre Stellari.

Ma vediamo il trailer in italiano.

Una canaglia spaziale: qualche news del film su Han Solo

Con una data di uscita nelle sale non ancora confermata (chi parla del 25 Maggio 2018, chi del 13 Dicembre 2018), il film farà parte della serie “A Star Wars Story” come il precedente “Rogue One” (ne avevamo parlato in numerosi articoli…).

Il cast del film, riunito nello stretto abitacolo del Millennium Falcon!

I registi di “The Lego Movie” (Phil Lord e Chris Miller) stanno già lavorando al film stand-alone su Han Solo, per la sceneggiatura di Lawrence e Jon Kasdan. Siamo ancora nelle prime fasi delle riprese ed il cast non è ancora al completo. Nella foto vediamo Alden Ehrenreich nel ruolo di Han Solo, Donald Glover sarà Lando Calrissian, Woody Harrelson, ed Emilia Clarke (nota a tutti per il suo importante ruolo in Game of Thrones).

A quanto sembra il film non ci farà vedere la storia di Han da bambino ma si svolgerà sugli anni appena precedenti al suo incontro con l’alleanza ribelle (ovvero Star Wars: una nuova speranza).
Anche il ruolo di Lando Calrissian, interpretato da Donald Glover, lo conferma: “Questo film mostrerà Lando e Han negli anni in ci sono diventati delle canaglie, dei contrabbandieri di prim’ordine nella malavita galattica.”
“Nessuno vuole cambiare ciò che già conosciamo di Han” dice il boss della Lucasfilm, Kathleen Kennedy: “Identificheremo degli aspetti chiave della vita di Han per farvi capire come e perché è diventato il personaggio che tutti noi amiamo”.
Lawrence Kasdan, che è il co-sceneggiatore del film ha detto un paio di cose in merito, durante una intervista a The Empire Podcast. : “Non credo che vi dobbiate preoccupare, non sarà un film su come è nato e chi lo ha cresciuto. Vi faremo vedere invece come era 10 anni prima, magari ci sarà qualche piccolo flashback, ma vogliamo principalmente farvi vedere cosa lo ha fatto diventare la persona che Ben e Luke incontrano nel bar su Tatooine. Il film non è tanto sulla sua storia specifica ma sui processi che lo hanno plasmato. Anche in Star Wars: una nuova speranza, Han non ha ancora raggiunto una sua maturazione: difatti si trasformerà da contrabbandiere ad eroe dellla Ribellione.

Kurosawa ha detto una volta che :”gli eroi sono quelli che subiscono un cambiamento, mentre i cattivi, i nemici sono quelli che sono bloccati, pietrificati nel loro ruolo”. Harrison Ford, nella sua ultima e tragica apparizione in “Il risveglio della forza” (qui la nostra recensione) non ha ancora trovato una sua collocazione interiore.. che sia essa come contrabbandiere, marito o padre.”

In ogni caso, ricordatevi che Han spara sempre per primo!

Se elimini l’impossibile….

…quel che resta, seppur improbabile dev’essere la verità…

 

Così scrisse Arthur Conan Doyle nei suoi libri su Sherlock Holmes, ma anche Data e Spock hanno pronunciato queste parole, per rendergli omaggio. Proprio quest’ultimi hanno influito molto su di me.

Quel che vi dirò oggi, è parte del mio piccolo “viaggio” che mi ha portato ad amare la fantascienza e Star Trek in particolare….

Mettetevi comodi! Ma non abbiate troppo Hype 🙂

Bhè cosa dire sin da piccolo (molto piccolo) con quei vecchi mattoni di computer armati di Windows 98, cominciai a interessarmi ai videogiochi e parlando di fantascienza il mio primo contatto, fú un vecchio gioco chiamato Far Gate, (se non lo avete giocato recuperatelo, non ve ne pentirete) per poi passare a quel “mostro” di gioco chiamato Alpha Centauri padre dei nuovi civilization, se non altro uno dei primi giochi di Sid Meyer. Questi mi insegnarono che in fondo lo spazio é davvero grande, e mi aprirono all’idea che sicuramente ci saranno altre civiltà e forme di vita…

Con questi videogiochi cominciai ad interessarmi, ma non mi smossero più di tanto, insomma avevo altri interessi!

Chi riuscì a farmi interessare alla fantascienza?

Sempre da piccolo ho scoperto Star Wars (che ho consumato) ma non mi ha ispirato più di tanto, visto che per me è e sarà più un action su sfondo spaziale che un film basato sulla fantascienza pura e realistica. Chiaramente il termine fantascienza può essere interpretato in vari modi da chiunque, la vastità di questa parola non ha limiti, proprio come lo spazio.

Ok ora andiamo molto in avanti, diciamo nel 2013, uscì Star Trek Into darkness….

Avevo visto Star Trek (2009) ma vedendo il seguito aprii gli occhi (per così dire 🙂 ) mi interessai molto a Star Trek, al punto che suscito in me molto interesse, e per citare DiCaprio:

 

Avevate la mia curiosità, ora avete la mia attenzione!

 

Però però, Stesso anno….

Sulla nostra TV nazionale, ogni venerdì sera trasmessero Star Trek (1-10)…. Inutile dire che mi cambiò, realizzai con l’ira di Khan la portata di questo franchise, facendomi cambiare idea sui nuovi film, (che ora definisco Fuffa), e così via con Enterprise-The Next Generation-Serie Classica. (In ordine di visione) 

Ancora non ho visto Voyager e DS9, ma non credo di perdermi molto… (Illuminatemi se sbaglio!)

In poche parole la mia visione di fantascienza è basata sull’ideale di Gene Roddenberry, nonostante guardo molti film niente è riuscito a superare Star Trek!  Parlando del suo incredible universo, se vi chiedete qual’è la mia serie preferita, nonostante sono molto critico ho molta difficoltà!

 

Dal trio perfetto inarrivabile Kirk- McCoy- Spock alla bravura e saggezza di Stewart/Picard…..

 

Forse non esiste la serie migliore, ma sta il fatto che data la brutta fine che ha fatto, supporto molto enterprise.

Mentre sul campo videoludico, il solo fatto che mi trovo su questo sito indica che mi piace molto Elite: Dangerous 🙂

Ma se vi chiedete a cos’altro gioco oltre ad Elite, la lista è molto lunga..

Non penserete mica che gioco solo ad Elite? Come molti di voi gioco un po’ di tutto! Quindi mi limito a dire che Fallout è nella mia Top list, per citarne uno… 😉

Vi invito a seguirci e per qualunque curiosità o altri motivi la chat è in basso, si lo so è incredibile ma vero 🙂

Se volete aggiungermi su Twitter sono: @andrea96ven

Ci vediamo nella distesa. ENGAGE!

 

Nota di CMDR Wolf974:

con questo articolo noi Spacejokers annunciamo che,

per lo sprezzo del pericolo dimostrato in battaglia,
per il preciso e puntuale compimento dei suoi doveri,
con la consapevolezza che ogni resistenza è inutile
e considerando che la Forza è grande in lui…

Lt 10Bad viene promosso sul campo a grado di Commander e da oggi ci si riferirà a lui come CMDR 10Bad. Con tutti gli onori e oneri che gli competono! (Ora devi lavorare di più! 😀 )

Rogue One: il secondo trailer

Ed eccolo quì, fresco fresco, il nuovo trailer di Rogue One, uno degli spinoff di Guerre Stellari.
Ne avevamo già parlato a suo tempo ed avevamo discusso il trailer.

Ma vediamo velocemente il video..

Ci sarà anche (come sembra) Darth Vader ?

rog2

rog7

rog6

rog5

rog3

rog1

Non ci resta che attendere!

STAR WARS MUSIC PARADE : noi c’eravamo

Beh, ce l’abbiamo fatta. Come avevamo preannunciato qualche giorno fa, gli Spacejokers sono usciti nuovamente dal tenuo calore dell’ipersonno e si sono mescolati con i comuni mortali. Ovviamente questo ha causato alcune problematiche meteo..

Il punto di ritrovo era in Largo Marinai d’Italia, alle 16:00. E sono stati puntualissimi.

DSC_0169

La banda precedeva il gruppo dei cosplayer, molto più nutrito rispetto allo Star Wars Day.

DSC_0170

Molto bello l’effetto “vissuto” sulla armatura dello Stormtrooper!
DSC_0171

Un grandissimo Darth Vader.. prima o poi anche io..
DSC_0172

Scout Troopers
DSC_0174

Pilota di caccia TIE, Luke Skywalker e Leia Organa
DSC_0175

Padme e Han Solo
DSC_0176

Un bellissimo costume da Ahsoka Tano!
DSC_0177

C’era veramente molta gente.
DSC_0188

Darth Vader e le sue guardie del corpo.
DSC_0190

Boba Fett !
DSC_0195

IMG_9270

DSC_0197

DSC_0200

DSC_0251

Bene, dopo pochi minuti si è scatenato il diluvio, per cui non abbiamo assistito all’arrivo previsto al WOW Spazio Fumetto.
Un plauso va come sempre ai membri della Rebel Legion Italian Base e della 501St Legion Italica Garrison.
Un saluto dagli Spacejokers e… a presto!
IMG_9265

STAR WARS MUSIC PARADE Milano

Domenica 5 giugno, dalle 15:00 alle 20:00 – Ingresso libero

SW_parade

In occasione della chiusura della mostra Star Wars: dal fumetto al cinema… e ritorno, WOW Spazio Fumetto, con il sostegno del Consiglio di Zona 4 del Comune di Milano, in collaborazione con 501st Legion Italica Garrison e Rebel Legion Italian Base, gli unici due gruppi ufficiali di costuming Star Wars, organizza un evento unico dedicato a tutti i fans della saga stellare più amata di tutti i tempi.

Alle ore 16.00 i figuranti delle due Legioni, vestendo i loro accuratissimi abiti che riproducono fedelmente i costumi di scena dei protagonisti dei film della saga (Darth Vader, gli Stormtroopers, i cavalieri Jedi, Kylo Ren, i piloti ribelli e tanti altri) partiranno in parata dal Parco di Largo Marinai d’Italia fino a raggiungere il Museo del Fumetto (Viale Campania 12) sede della mostra. Con loro saranno presenti gli elementi della Banda Batticinque, presentata dall’Associazione ICM Insieme con la Musica, diretta dal M° Fabio Rossi: più di 50 ragazzi e adulti che precederanno i figuranti suonando dal vivo i temi più famosi della colonna sonora scritta dal Premio Oscar John Williams, dal mitico tema dei titoli di testa alla Marcia imperiale.

Al termine della parata i figuranti delle Legioni saranno disponibili per foto ricordo all’interno dei Giardini Oreste Del Buono adiacenti il museo.

Noi Spacejokers cercheremo di uscire nuovamente dall’ipersonno, come abbiamo già fatto in occasione dello Star Wars Day, e partecipare all’evento.
Stay tuned!

Link all’articolo originale

Rogue One: il trailer

Finalmente è stato rilasciato!
Vi avevamo già parlato di Rogue One in passato, come uno degli spinoff di Guerre Stellari.
Il film narrerà gli eventi immediatamente precedenti all’Episodio IV “Una nuova speranza” (ovvero il primo film di Guerre Stellari), cioè di come i Ribelli si sono impadroniti dei piani della Morte Nera.

Il trailer inizia con una voce narrante che elenca le accuse contro Jyn Erso, il personaggio principale. Viene portata, ammanettata, nella base ribelle di Yavin IV, che conosciamo già dal film “Una nuova speranza”.

1trailer

“Vivi contando solo su di te da quando avevi 15 anni. Avventata, aggressiva e indisciplinata.” dice Mon Mothma, il leader della Ribellione contro l’Impero galattico.

2rogue-one

A metà della scena si vede Jyn che combatte contro alcuni stormtroopers con un mix di corpo a corpo, pistola laser ed esplosivi.

Da quello che sappiamo, Jyn Erso non fa parte ufficialmente dell’Alleanza, ma è un combattente per la libertà che agisce in modo indipendente. Invece il personaggio interpretato da Diego Luna è un ufficiale dei ribelli.

3rogue-one

“Abbiamo una missione per te,” dice Mon Mothma mentre si vedono dei Star Destroyers vicino alla Morte Nera. “Un test delle armi è in programma a brevissimo. Abbimo bisogno di sapere di cosa si tratta e di come distruggerlo.”

Si, quella è la prima Morte nera, da “Una nuova speranza”, mentre le viene installato (come optional a pagamento) il superraggio laser da miliardi di gigawatt (si vede che ai tempi dell’Impero galattico, le energie rinnovabili erano a buon punto…). Mon Mothma spiega quali sono le premesse del film : Jyn Erso dovrà rubare i piani della Morte nera, assieme ad altri loschi figuri.

Jyn e Luna, assime ad altri Ribelli, escono fuori dalla base.

5diego-luna

Un ammiraglio dell’Impero, che sarà il “cattivo” di “Rogue One,” interpretato da Ben Mendelsohn, viene mostrato in uniforme bianca e mantello.

Forest Whitaker, un attore che è una garanzia, solo per la sua espressione e mimica facciale.

7rogue-one

Un soldato imperiale, tutto in nero. Non sappiamo ancora se è uno Stormtrooper o uno Shadowtrooper.

8rogue-one-guy

Donnie Yen, che interpreta uno dei membri del gruppo di Jyn, mentre fa fuori alcuni stormtrooper, come fosse un samurai.

Donnie YenFL

Ecco uno dei primi misteri. Chi è la figura incappucciata che si vede inginocchiarsi, vicino alle Guardie Imperiali (quelle in rosso) ?
E’ Darth Vader ?

10rogue-one-cloaked-figure-1

E mentre Whitaker recita l’ultima parte della sua narrazione (“Che cosa diverrai?”), vediamo Jyn Erso indossare l’uniforme di un pilota imperiale di caccia TIE.

12rogue-one-trailer

Cosa starà a significare ? Jyn si unirà all’Impero ? Oppure è solo un barbatrucco ?
Stay tuned, appena sapremo di più, ve lo faremo sapere !

SSSSSSStar Wars (eventi organizzati da Esselunga)

Se ancora non sapete cosa sono i Rollinz..

C_4_articolo_2159216_upiFoto1F

..e se siete ignari della martellante (nonchè geniale) inziativa di marketing Esselunga..

guardia-imperiale-collezione-esselunga-star-wars-1024x510

rollinz-star-wars

star-wars-rollinz-collezione-esselunga-04

..vuol dire che è ora che usciate dal vostro gulag, respiriate l’aria marzolina e prendiate mano alla tessera Fidaty.

Esselunga

Si, perchè dopo i Rollinz (fra parentesi.. la collezione, completa di astronave porta-rollinz, è in vendita su Ebay a partire da €35 ma si arriva anche a €50 !!)
il marketing Esselunga, cavalcando giustamente l’onda mediatica di Star Wars, ha organizzato una serie di eventi:

Esselunga presenta il primo evento ufficiale, che si svolgerà il prossimo Sabato 5 Marzo dalle 11.00 alle 18.30, dedicato a Star Wars e allo scambio delle simpatiche statuette dedicate ai personaggi della Saga. Nel corso della giornata i fan, grandi e piccoli, potranno anche vedere i ragazzi della 501St Legion Italica Garrison e della Rebel Legion Italian Base, assistere ad alcune dimostrazioni e partecipare ad attività dedicate. Questo il programma della giornata:

 

PIAZZA CITTÀ DI LOMBARDIA (SPAZIO COPERTO)

Ore 11.00: arrivo della 501st Legion Italica Garrison e Rebel Legion Italian Base.
Caccia X-Wing, Speeder Bike e Landspeeder in esposizione.
Dimostrazioni per tutta la giornata.

 

UNICREDIT PAVILION (PIAZZA GAE AULENTI – SPAZIO COPERTO)

ha il piacere di accogliere l’evento di Scambio dei Rollinz.
Inoltre: mostra scenografica, spada laser di Kylo Ren alta 5 metri, giochi, trucca bimbi e presenza della Legione.

 

PIAZZA GAE AULENTI (PALCO COPERTO)

Addestramento con Maestri Jedi con spade laser per tutti i giovani allievi fino ai 12 anni.

TUTTI GLI EVENTI SI SVOLGERANNO ANCHE IN CASO DI MALTEMPO.

Questo Star Wars Event è solo uno dei tanti appuntamenti Star Wars a cui si potrà partecipare nel mese di Marzo. Infatti, vi ricordiamo che la settimana successiva si terrà Cartoomics (qui il programma con gli appuntamenti dedicati alla Saga) e dal 19 verrà inaugurata al Museo del Fumetto di Milano la mostra “Star Wars dal fumetto al cinema…e ritorno”.
Che dire… tanta carne (di Bantha) al fuoco!

il trailer di Star Trek Beyond nelle sale durante Star Wars!

Il regista Justin Lin lo aveva annunciato qualche settimana fa: il trailer di Star Trek Beyond è in arrivo. E infatti da poco è apparsa la conferma da parte della Paramount Pictures: le primissime immagini dell’atteso nuovo film della saga (terzo capitolo del reboot cominciato nel 2009) saranno disponibili nei cinema USA (ma speriamo anche in Italia) assieme a Star Wars: il Risveglio della Forza, il 16 Dicembre e (siamo pronti a scommetterci) online anche prima.

prime immagini dal set

un immagine scattata durante le riprese

Può sembrare un accoppiamento improbabile, vista la rivalità di lunga data tra le due serie e i loro fan, ma in realtà è molto verosimile oltre che utile a richiamare il pubblico appasionato di Sci-fi. D’altronde, il regista del Risveglio della Forza è J.J. Abrams, che ha cercato di rilanciare (ma anche stravolto il senso, a mio modo di vedere, ma non solo, visto le ampie critiche dai fan di vecchia data) il franchise di Star Trek nel 2009. Abrams rimane quindi produttore esecutivo di Star Trek Beyond, e la sua casa di produzione Bad Robot ha prodotto entrambi i film.

Forse la cosa che meno accomuna in questo momento i due film è che di Star Trek Beyond, sappiamo davvero pochissimo, se non che è stato co-sceneggiato da Simon Pegg, diretto da Justin Lin e che vede nel cast i protagonisti dei due film precedenti assieme a Idris Elba, che interpreterà il cattivone di turno! L’uscita è fissata al 22 luglio 2016… e speriamo in bene! Mentre di Star Wars hanno mostrato talmente tanti minuti di trailer che è quasi inutile vederlo al cinema: con un buon montaggio si può quasi ricostruire la storia completa! Infatti personalmente non credo di andare al cinema a vederlo: ovviamente scherzavo sul montaggio dei trailer ma non andrò a vederlo per motivazioni che riporterò in un articolo a breve…

l'insegna della Flotta Stellare sulle casacche della Federazione

l’insegna della Flotta Stellare sulle casacche della Federazione

[CMDR Nijal : ovviamente, nel momento io cui proietteranno in esclusiva il trailer, io sarò in bagno.. ]

la (fanta) geografia di Plutone

E’ di qualche giorno fa la notizia che alcune zone mappate su Plutone da parte della sonda New Horizons avranno nomi ispirati alle nostre passioni fantastiche.

Pare proprio che gli ingegneri della Nasa siano come noi: dei ragazzini nell’animo, con il pallino del fantasy e della fantascienza (potrebbe essere altrimenti?). Li nominiamo SpaceJokers sul campo per la loro decisione!

Lo hanno dimostrato più volte… già quando New Horizons tornò alla vita: la sonda della Nasa in viaggio verso Plutone si era ridestata dalla sua lunga ibernazione, proprio in un momento in cui si stava avvicinando al pianeta nano. Per quel momento chiave della missione scientifica lo staff aveva scelto una canzone iconica dei viaggi stellari, “Where my heart will take me”, di Russel Watson, che è stata la sigla di Star Trek: Enterprise. e questo motivato dal fatto che New Horizons è in viaggio verso una nuova classe di pianeti che non abbiamo mai visto, in un luogo dove non siamo mai andati… Dove nessun uomo è mai giunto prima….

e infine ora lo dimostrano le carte morfologiche di Plutone e Caronte che l’équipe di New Horizons ha compilato dando alle piane, alle macchie e ai numerosi crateri nomi come Vader, Kirk e Ripley. Tratti insomma dai nostri film preferiti, capolavori della letteratura fantastica e sci-fi, che potrebbero così riuscire ad aggiudicarsi un posto nel cosmo che hanno raccontato.

Screen Shot 2015-08-03 at 1_35_48 PM

Se sul nono quasi pianeta (in quanto decalssato a pianeta nano) la regola di utilizzare appellativi mitologici ha limitato la scelta ad esempio a Cthulu, entità ideata dallo scrittore H. P. Lovecraft, o Balrog, creatura dell’universo immaginario di Tolkien, su Caronte le fantasie dei ricercatori si sono scatenate. Giusto per citarne alcuni, sul massiccio satellite naturale saranno presenti la macula Mordor, i crateri Spock, Kirk, Sulu, Ripley, Uhura, Vader, Leia Organa e tanti altri con i nomi di personaggi e luoghi tratti da Star Trek, Star Wars, Alien, Il Signore degli Anelli, Doctor Who e Firefly. Ma potete acnhe voi divertirvi a guardare le seguenti mappe per vedere se scoprite altre “trovate” fantascientifiche!

mappa-caronte

1366069970883601809Sempre che le scelte del team della Nasa vengano approvate dall’International Astronomical Union (IAU), l’ufficio governativo con sede a Parigi che si occupa di assegnare i nomi agli oggetti celesti.

Noi SpaceJokers speriamo fiduciosi così chè Plutone si possa trasformare nella mecca degli appassionati di fantascienza.. o il nuovo Eldorado Sci-fi.

Star Wars Day Milano 2015

Ieri, 3 maggio 2015, Milano ha ospitato lo Star Wars Day, ovvero la celebrazione del mondo di Star Wars che in realtà si celebra il 4 maggio di ogni anno (giocando con l’assonanza fra “May the force” e “May the fourth”).

Le truppe imperiali, con Darth Vader e l’imperatore Palpatine in prima fila, hanno conquistato simbolicamente la città, con Darth Vader che si è affacciato dal balcone con vista Duomo. Davanti allo stesso Duomo hanno poi sfilato in rassegna Darth Vader, l’Imperatore Palpatine e la sua corte, raggiunti anche da rappresentanti della “feccia ribelle.

89966-star-wars-day-a-milano_jpg_610x0_q85

Dopo altre foto sotto la Madonnina, le truppe sono rientrate all’Arena Civica Gianni Brera di Milano dove ad attenderli c’era un bagno di folla che popolava ogni attrazione dello Star Wars Village: il Tempio Jedi, Tatooine e la locanda del primo film della saga; le riproduzioni fedeli del caccia dei Ribelli X Wing, il Landspeeder di Luke Skywalker (visto anche in Duomo) e un imponente AT ST.

Non solo, c’era anche una esposizione di creazioni LEGO basate su Star Wars, un imponente Darth Vader di LEGO, e uno spazio dove i piccoli si sono sbizzarriti a costruire i mondi di Star Wars con i celebri mattoncini colorati.

Dopo l’arrivo e la parata finale, ho potuto ammirare, al passaggio, gli improvvisati duelli con le spade laser degli aspiranti cavalieri Jedi e Sith, la fila enorme per acquistare le scatole LEGO Star Wars e il primo numero della nuova serie a fumetti di Star Wars.

Star Wars : Rogue One

L’universo di Guerre Stellari è strano. L’ultimo film della più famosa saga di fantascienza è uscito nel 2005 (La vendetta del Sith). Da allora il silenzio.
Ora l’annuncio che usciranno ben 2 film. Si, avete letto correttamente.. non è un trucco mentale Jedi:
Oltre al film ufficiale “Il risveglio della forza” (di cui abbiamo parlato in questo articolo), avremo anche uno spinoff dal titolo Rogue One.
Durante il weekend scorso, il regista Gareth Edwards ha rivelato che il film sarà “la storia di un gruppo di ribelli che si uniranno in una missione pericolosissima per rubare i piani della Morte Nera e ridare speranza alla galassia.”
Il film mostrerà gli eventi fra “La vendetta del Sith” e “Una nuova speranza” ed avrà dei toni più dark rispetto ai film ufficiali.
Edwards e i capoccia della Lucasfilm hanno mostrato un corto trailer di un minuto circa, con la voce di Alec Guiness (il primo Obi-Wan Kenobi).
Il trailer non è stato rilasciato ancora in via ufficiale, ma come potevate aspettarvi, più di un fan ha deciso di rischiare e registrare lo schermo.
Non è di gran qualità ma è tutto ciò che abbiamo al momento.

Il film uscirà il 16 Dicembre 2016.