Unearthed Tenebrae (part 4)

Continuiamo il nostro viaggio in direzione della zona chiamata Tenebris. Siamo ancora nella zona chiamata Outer Orion Spur.. o meglio.. il CMDR Wolf 974 sta esplorando le zone circostanti.. io me approfitto per sprofondare nel criosonno.. (da Febbraio a Luglio, data terrestre).

…”Nijal, mi senti..? Svegliatiiiii !!! Non credi che sarebbe il caso di celebrare una vecchia tradizione terrestre dei mesi estivi?”
Capisco dove Wolf voglia andare a parare… controllo il contenuto della dispensa e gli mando un messaggio di risposta “Sono già pronto. Trova un pianeta con qualche fenomeno geologico e fermiamoci lì”

Il pianeta prescelto ha uno stupendo anello argenteo.. parcheggiamo le Asp e saliamo ognuno sul suo SRV.

Una rapida ricognizione ci permette di trovare la fumarola di lava più promettente… Tiriamo fuori costine, salamelle e bistecche.. e si inizia la grigliata!

Fa caldo.. ma la birra gelata ci aiuta a sopportare anche questo leggero fastidio.. “Burp…” E adesso ci vuole una bella pennichella.. speriamo non di altri 5 mesi!

Prossima tappa? la zona chiamata Hawking’s Gap. Continuate a seguirci!

Unearthed Tenebrae (part 3)


Siamo nello Outer Orion Spur già da alcuni giorni (..settimane? ..mesi? ..anni?) e cerchiamo di tenere occupata la mente per non soccombere alla temibile Space madness (la pazzia dovuta alla lunga permanenza nello spazio).. altro che CoronaVairus!

Abbiamo trovato una stella di tipo Wolf-Rayet immersa in una piccola nebulosa.. ecco qualche immagine.

Un interessante pianeta dai colori sgargianti che ho ribattezzato “Putrido”.

Hey amigo, hai della amuchina?
E via di nuovo. Wolf è andato ad esplorare la zona del cluster stellare..
Io invece ho trovato un bug nel gioco, una conformazione geologica che se ne sta ferma in cielo… (nota di CMDR Wolf974: o forse è la space madness, le cavallette o semplicemente il tuo cervello che è andato a male!)
Poi mi sono fermato per la notte in un simpatico pianeta che fa le puzzette rosa..
Ed eccoci su un altro sistema, con uno sfondo mozzafiato. E’ quì che ci è venuta l’idea di svolgere il nostro primo contest di SRV acrobatico. Il CMDR Wolf974, con la professionalità che lo contraddistingue, si esibirà ora in un salto carpiato triplo con avvitamento. Prego CMDR !
Una votazione non proprio eccelsa… ma vediamo il prossimo tentativo.
Vediamo l’approccio.. molto bene!
Ed atterra dritto sopra alla mia ASP !! Che numero, Signore e Signori, che talento!!

Beh, questo è tutto per il momento, commanders. Restate sintonizzati, stay tuned.. sopravviveremo alla space madness e al CoronaVairus? Lo scoprirete solo continuando a seguirci. O7

Unearthed Tenebrae (part 2)

Continuiamo il nostro viaggio in direzione della zona chiamata Tenebris.
Abbiamo varcato i confini dello Inner Orion Spur e siamo nello Outer Orion Spur.. le stelle si stanno cominciando a diradare ed ogni giorno sembra uguale agli altri. Salta, analizza il sistema, scansiona e riparti. Gli unici motivi di svago sono le gite (con picnic) in SRV assieme al mio socio e compagno di avventure Wolf974 e gli esperimenti con il nuovo Robochef.

Non mancano comunque cose da vedere ed Elite regala sempre visuali spettacolari.

Mentre cerco l’uscita da un campo di asteroidi..
Nana nana Nana nana Nana nana Nana nana BATMAAAAAN !! Ah, no…
Ancora cristalli, questa volta rossi.
finalmente una pausa pranzo con grigliata mista (sulla piastra delle navi) e verdure ai vapori di geyser..
Quì con Wolf mentre andiamo a fare una scampagnata.
E qui abbiamo appena scoperto un Earthlike.

Ora rotta verso l’ignoto in direzione della Carinae NebulaAltri misteriosi incontri e mirabolanti ricette nel vuoto cosmico ci aspettano!

Unearthed Tenebrae (part 1)

Come avevamo già accennato in questo articolo, siamo ripartiti alla volta di una zona oscura, che la retta via era sparita (Dante, perdonaci..!).

Il nostro tragitto seguirà una rotta caotica da Sol (Inner Orion Spur) fino alla zona chiamata Tenebris, con l’intento di portare alla luce i suoi segreti, scansionare e mappare “strani nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima” (così ci becchiamo anche la querela dalla CBS..).. e speriamo anche di tirare su dei crediti, vendendo i dati cartografici a qualunque fazione che ci pagherà profumatamente (ebbene sì, siamo degli sporchi mercenari!).

Per prepararci a questo lungo viaggio abbia prima trascorso del tempo per ottimizzare le nostre Asp Explorer con la tecnologia FSD Guardian e ingegnerizzarle a puntino per ottenere un buon salto iperspaziale (più di 60 Ly a botta!)

Eccoci così alla prima stazione di servizio (con un ottimo autogrill) per fare rifornimento e per installare l’ultimo modello di robo-chef: la nuova versione è più affidabile e contiene anche delle ricette regionali (tipo le ciriole ai funghi, la coratella di agnello e la crostata di visciole) e una selezione di ricette “paleo” per quel troglodita di Wolf974. Non sapete cos’è la cucina Paleo? Informatevi su Golosamente Sani!

Ultimati i preparativi, siamo andati a raccogliere ispirazione presso una delle reliquie tecnologiche del nostro passato.. una antica sonda esplorativa, la Voyager 2. Questa invia ancora dei messaggi in tutte le lingue… ma il nostro traduttore universale è sfasato e ci servirebbe il tenente Uhura per capirne il vero significato.

Ecco le immagini di una escursione con gli SRV, in una zona di interesse geologico:

Si, ho la panza.. e allora?!?

Continuando verso i waypoint, ci siamo imbattuti in un fenomeno particolare, ovvero la formazione spontanea di cristalli.

Abbiamo anche trovato un “Albulum Gourd Mollusc”.. una viscida bestia schifosa che si avvicina alle navi, smerdandole di spore verdi.. lanciamo le trappole ma occhio a non incrociare i flussi (che si sa è male!)
PROTTTT !!
..si avvicina…!!
Ecco, ora è entrata nell’abitacolo.. Pare che sia attratta dalle navi… mollusco curioso!!!
Altra location degna di nota… soprattutto utile per fare l’autolavaggio alla nostra Asp…
..e questa mi ricorda un noto film del ’79… paura!!!!
Bene, un pianeta privo di forme di vita.. consolante.

I nostri Waypoint attuali, per chi volesse raggiungerci, sono i seguenti: **Inner Orion Spur**
WP00 SOL
WP01 musca dark region CQ-Y D68
WP02 praea euq ES-H B25-0
WP03 PRO EURL SH-K B51-1

Presto ripartiremo per i rendezvous successivi ma nel frattempo ci godiamo le scoperte fin qui analizzate..

Ci vediamo in giro, commanders.. into the black! o7 (vai alla parte 2)