il Jet-cone boost tramite Neutron Stars

In tanti ce lo state chiedendo da un po’ di tempo… ma dove siete finiti? Gli SpaceJokers torneranno mai tra noi? ebbene eccoci qui anche se solo per riportarvi una mini guida a una delle nuove funzionalità di Elite Dangerous! Non siamo ancora del tutto operativi ma ci sforziamo di rimanere “in piedi”… nel frattempo ogni aiuto da voi lettori è ben accetto! Ad esempio per questa mini guida ringraziamo CMDR G. Trevize (Lorenzo) della Tethys Empire crew.

Fly safe Commanders!

Il jet-cone boost: un’opzione in più per gli Esploratori dello Spazio profondo

Dalla patch 2.4 in poi, oltre alle opzioni “economical routes” e “fastest routes” in Galaxy Map ne troviamo una nuova: “use jet-cone boost”!

A che serve? Serve per sfruttare il potente boost che le Neutron Stars (non-sequence stars in Galaxy Map) possono dare al nostro frame shift drive ( FSD) tracciando rotte che ne includono il maggior numero possibile!

Ma facciamo un passo indietro, andiamo per gradi: anche prima della 2.4 si potevano già sfruttare le Neutron Stars per fare salti ben più lunghi di quelli permessi dal nostro FSD, con una procedura tanto semplice…. quanto rischiosa!

Ve la racconto: per approcciare correttamente una Neutron Star con la propria nave, per dare la super carica all’FSD, bisogna fare in questo modo:

  1. Una volta entrati nel Sistema, ci si dirige subito verso l’estremità di uno dei due bracci della stella;
  2. si cerca di far lambire la nave dalla parte finale di tale estremità rallentando, puntando il muso dalla parte opposta del centro della stella per essere pronti a dare motore per scappar via; appena si attiva la procedura (ve ne accorgete, vi arriva un messaggio!), si fa letteralmente “galleggiare” la nave tenendola in loco per alcuni secondi finche’ un messaggio vi dice che l’operazione e’ riuscita!!!
  3. A quel punto: motori e via, allontanarsi!

Se e’ andato tutto bene avrete la possibilità di fare un salto maggiorato a seconda della capacità del vostro FSD; esempio: la mia DB Explorer a salto 51ly (perché ingegnerizzata a modino!) con la super carica di una Neutron Star…. mi supera i 200ly a salto!!!!! Tanta roba eh?! Prezzo da pagare: ad ogni super ricarica si perde un punto percentuale di integrità dell’FSD…  in questo caso poca roba direi!

ecco la scritta che mostra quando sarete pronto al salto boostato!

E’ superfluo dire che se sbagliate manovra e venite risucchiati dalla stella…… game over!!!! (N.d. CMDR Wolf974: magari lo eviterei con la mia Anaconda moddata da esplorazione, pena milioni e milioni buttati nel c…o)

L’opzione “use jet-cone boost“ traccia rotte “intelligenti” in base alla capacità di salto della vostra nave: cerca sì di includere più Neutron Stars possibili ma non vi lascia “in braghe di tela”, ogni tot numero di esse intervalla sistemi con stelle “scoopabili” dove potrete tranquillamente rifare il pieno!!!!! Le Neutron Stars infatti vi fanno fare bei saltoni ma non vi fanno rifornimento!

Concludo dicendovi che questa nuova e bella opzione e’ da utilizzarsi preferibilmente nello Spazio profondo diciamo….. oltre i 10000ly di distanza dalla “bolla abitata” per due motivi: c’è più abbondanza di Neutron Stars e si possono utilizzare per percorrere lunghe distanze con molti meno salti, per allontanarsi di più o per tornare verso casa; Inoltre vicino alla bolla le Neutron Stars sono scarse e si finirebbe per ottenere l’effetto contrario tracciando rotte “dispersive” alla loro ricerca e non punterebbero dritti alla meta.

(N.d. CMDR Nijal) : Sul forum di Elite abbiamo trovato la mappatura delle stelle a neutroni, una sorta di “lista delle autostrade” a neutroni.. (No, la Gelmini ed il Tunnel sotto al Gran Sasso non c’entrano in questo caso.)

Vi lasciamo con questa immagine scovata in rete che spiega la procedura.

 

Newsletter #116

Benvenuti Commanders, ecco il riassunto della Newsletter 116.

Questa settimana vi mostriamo un aggiornamento in arrivo, con l’espansione “The Engineers”, riguardante i community goals “CG”.

c9a3389adff8cc5266a16c8710dac5125930105b

Come facente parte dell’espansione “The Engineers”, potrete tenere sotto controllo, nella Galaxy Map, dei luoghi dove si stanno svolgendo i Community Goals. Essi appariranno sia che vi siate iscritti ad un CG che no. Sarà così più facile trovarli ed incontrare altri Commanders. I Community Goals appariranno inoltre nella lista delle missioni in qualsiasi stazione spaziale, così potrete iscrivervi anche se siete ben lontani da esso.

89c0aa6744f5444fbf4f30646edffac68afe6c28

La posizione dei Community Goal apparira anche sulla system map. Uno dei tanti aggiornamenti e modifiche che arriveranno con l’espansione “The Engineers, sarà che i Community Goals, potranno richiedere diversi tipi di materiali per arrivare al loro compimento finale.

94bcee5775467dbeb65b9fe2f6d1f7695d630ad0

E per concludere questa newsletters, vi mostriamo che, finalmente, lascerete la vostra impronta sui pianeti che esplorerete.

Come sempre, controllate i forum ufficiali, la pagina twitter e la pagina Facebook per tutte le ultime novità dell’universo di Elite: Dangerous, noi vi terremo informati.

Link all’articolo originale

 

Newsletter #114

Benvenuti Commanders, ecco il riassunto della Newsletter 114.

Questa settimana vi diamo qualche notizia riguardo la data di rilascio “beta” di The Engineers, la prossima espansione di Horizons! Diamo anche uno sguardo ad alcune delle nuove incredibilmente utili funzioni che verranno aggiunte alla Galaxy map con The Engineers, e, naturalmente ci occuperemo di alcuni dei stupefacenti contenuti della comunità di Horizons, e molto altro ancora.

44960c6a2ba30f8f31dc5c466bce653fa3bb0699

I giocatori saranno in grado di creare delle posizioni “bookmark” sulla mappa della galassia e la mappa del sistema, nella nuova espansione The Engineers, utilizzando come bookmarks sistemi di stelle, pianeti, cinture di asteroidi, StarPort, avamposti, porti di superficie e gli insediamenti.

Si può vedere nell’immagine sopra che questi segnalibri sono personalizzabili – si potrebbe rinominare il segnalibro per ricordarsi di un sistema in cui sei ricercato, scegliere una via commerciale particolarmente lucrativa, segnare bei luoghi dove si desidera ritornare, o semplicemente ricordare l’area in cui si ha un incontro casuale con CMDR Braben in persona! Al di là di come utilizzerete i bookmarks, essi sono solo una piccolo, ma altamente impattante, esempio di come gli ingegneri rivoluzioneranno il modo di giocare a Elite Dangerous.

50b7d2d238fd312706ed4291a2e35de1c10bfec7

Sarete anche in grado di tracciare percorsi ai vostri bookmarks, rinominarli (come spiegato sopra) ed eliminare i segnalibri che vi ricordano di sconfitte personali o disastri! Chi non vuole dimenticare quella volta che ha perso più di un centinaio di tonnellate di palladio in un atterraggio o di un decollo fallito?

Screenshot_0278

Dato che l’espansione “The Engineers (2.1)” è così corposa, abbiamo deciso di posporre la data di rilascio di alcune settimane, per essere sicuri che sia conforme ai nostri alti standard qualitativi. Probabilmente la beta verrà rilasciata a Maggio, ma come sempre vi terremo aggiornati.

Come sempre, controllate i forum ufficiali, la pagina twitter e la pagina Facebook per tutte le ultime novità dell’universo di Elite: Dangerous, noi vi terremo informati.

Link all’articolo originale