Fare il vostro primo milione di crediti

CMDR Nijal: con questo articolo diamo il benvenuto ad un nuovo collaboratore, CMDR Zack J. White! (appartenente alla Tethys Empire Crew)

Allora, avete appena finito di installare il gioco, vi siete gasati guardando i video di Elite: Dangerous su YouTube? avete seguito tutte le missioni tutorial per apprendere le basi dei controlli del gioco (quindi sapete come muovervi avanti e indietro, virare, sparare, viaggiare da sistema a sistema, attraccare e ripartire dalle stazioni, vi siete schiantati 4 volte nel tutorial per atterrare sui pianeti, ecc..)? e poi… avete cliccato su START e BAM vi ritrovate in una stazione ai margini dell’universo colonizzato senza la minima idea di cosa esattamente fare (il sistema e la stazione dove vi trovate da ora in poi sarà il vostro “Respawn Point“, ne parleremo molto tenetelo a mente) con questa vostra nave dalla forma bizzarra!?

Signori questa sarà la vostra migliore amica nelle prossime ore di gioco e servirà per farvi la “pelle dura” su quello che verrà, non abbiate fretta di liberarvi di lei perché il modello Sidewinder fabbricata dalla Faulcon DeLacy è la spalla su cui contare sempre! (trovate un articolo specifico per questa nave qui sempre sul nostro sito)

Bene, dopo questo piccolo preambolo, sono qui per dirvi che con questa carretta posso spiegarvi come mettere su il vostro primo gruzzoletto senza ulteriori modifiche ai moduli della nave, in un metodo “quasi sicuro”. Cosa c’è di più emozionante di un piccolo rischio contro una grande ricompensa? Se seguirete alla lettera quello che leggerete qui di seguito non dovrete preoccuparvi di nulla, ma partiamo con ordine voi vi chiederete “Zack perché la Sidewinder?” Beh:

  1. Se esplodete non dovrete pagare nessun costo di ricostruzione della nave (se non avete applicato modifiche ai moduli iniziali) quello che potreste perdere sono solo i dati accumulati fino al quel momento e non riscossi.
  2. E’ già equipaggiata con 2 pulse laser gimballed (le armi “gimballed” prenderanno di mira in automatico il vostro obbiettivo).
  3. Questo vi servirà a farvi le ossa nel combattimento, farà di voi dei migliori piloti già da subito.

Bene, lo so lo so ho già la vostra attenzione dal punto 1. Passiamo ai fatti che dite? Ma prima una piccola spiegazione dell’Universo che vi circonda per quello che concerne questa guida.

I Resource Extraction Sites [RES]

Il bello di Elite è che il mondo virtuale in cui giocate respira e vive costantemente ed ogni bit del quale è composto continua a vivere che voi siate online o meno. Come apprenderete con il tempo la vostra storia in gioco la deciderete voi, nessun altro, potrete intraprendere qualsiasi carriera che preferite, una di queste è il “Minatore” colui che estrae materie prime dagli asteroidi che formano gli anelli di pianeti e stelle per poi venderle al miglior offerente su qualche raffineria orbitale. Gli anelli sopracitati sono la meta di questi lavoratori, ma sono anche come un grosso bersaglio per i Pirati dello spazio (già, in Elite ci sono i pirati spaziali) che pattugliano gli anelli planetari ed attaccano i quasi sempre indifesi minatori presi a vivisezionare asteroidi.

 

Ogni pianeta con anelli ha dei “Siti di Estrazione Risorse” (Resource Extraction Site[1] o RES) quelli saranno la vostra destinazione, aprite la System Map[2] in cui vi trovate e controllate che ci sia un pianeta con anelli[3], se si selezionatelo come destinazione, lasciate la stazione ed avvicinatevi ad esso, a circa 200Ls di distanza dovreste essere in grado di vedere nel Navigation Panel[4] i vari RES presenti fra gli anelli del pianeta. Non avete un pianeta con anelli nel sistema in cui vi trovate? Semplice, aprite la Galaxy Map[5] e selezionate un sistema limitrofo da voi raggiungibile ed andate a controllare se ce ne sono lì, ripetete finché non ne trovate uno.

Ora il punto importante – ci sono 4 tipi di RES:

  1. Resource Extraction Site [LOW]
  2. Resource Extraction Site
  3. Resource Extraction Site [HIGH]
  4. Resource Extraction Site [HAZARDOUS]

All’inizio è meglio per voi puntare solo su uno dei primi due tipi, perché ogni tipo ha il suo “livello di sicurezza” ed è quello che sfrutteremo. Per livello di sicurezza stiamo parlando del numero di pattuglie di poliziotti NPC che girano con le loro bellissime astronavi avanzate ed armate fino ai denti per servire e proteggere, bene loro saranno il vostro lascia passare per il profitto!

Quindi indossate il vostro distintivo virtuale da agente delle forze dell’ordine e diventate l’ombra di queste pattuglie come se foste partners da anni, girerete fra le rocce fluttuanti ed ad un certo punto loro cominceranno ad attaccare qualche nave, quelle navi saranno dei ricercati (Wanted). Quello che dovrete fare voi è prendere sotto mira quelle navi attaccate, ATTENDERE CHE IL VOSTRO SCANNER LI ABBIA CORRETTAMENTE RICONOSCIUTI COME “WANTED” SENZA SPARARE (pena la morte per mano dei berretti blu), aspettare che i vostri nuovi amici poliziotti facciano un bel po’ di danni (fino alla perdita degli scudi ed al 20-30% della resistenza del loro scafo) poi da questo momento in poi potete sparare ogni cartuccia fotonica fino all’esplosione del ricercato e guadagnate la vostra parte di taglia, somma che comparirà in alto a destra del vostro cockpit. Il segreto è far sempre fare il lavoro sporco alla polizia senza mai farsi prendere di mira dai ricercati perché siete quasi fatti di carta, la statistica vi è contro ed è quasi sempre morte certa. Non abbiate paura di sbagliare, tutti lo fanno, al massimo avrete perso un po’ di tempo nulla più.

Signori tutto qui, ripetete questo per quanto tempo volete cercando di non morire (pena la perdita di tutte le taglie), una volta terminata la vostra sessione da piedipiatti dirigetevi alla più vicina stazione e consegnate le vostre taglie nella sezione Contacts[6] del menù della stessa.

Seguendo passo passo quello che ho scritto senza sbagliare, dovreste mettere su un bel po’ di soldi per cominciare a pensare di comprare una nuova nave (il mio consiglio è di puntare alla Cobra MKIII che cambierete difficilmente), quello che vi consiglio è però di non vendere il Sidewinder che vi ha fatto guadagnare così tanto, abbiate un po’ di cuore.

 

ED: guida al mining

Oggi prendiamo in prestito un’altra guida inviataci dal CMDR G. Trevize (della Tethys Empire Crew), dopo quella alle Rare Goods di settimana scorsa. Ecco di seguito il suo testo. (con qualche nostra immagine e commento in stile SpaceJokers 🙂 )

Salve CMDRs! Oggi mi sento in vena di farvi riscoprire il mining e condividere con voi questa mia passione da quando esiste uno Space Game e dagli inizi di Elite Dangerous, dove, “addirittura”, i limpets non esistevano e si dovevano stivare i frammenti manualmente!
Ormai anche i muri sanno che in ED il mining non è remunerativo se paragonato al trade, al bounty hunter e, men che meno al “modaiolo” smuggling, ma….. se lo si pratica in un Sistema che abbia dei pianeti con pristine reserves, anelli metal rich o metallic e con una buona attrezzatura, è perlomeno divertente!!! Vi dico subito che, dal mio punto di vista, la nave migliore per minare è il Pitone (se ve lo potete permettere ovviamente)! Qualcuno dirà: e l’Anaconda? Vi fa passare la voglia!!! Riempire stive da 350/400t e passa è uno sbattimento e non vi fa comunque diventare ricchi!!! Tranquilli però, si può minare benissimo anche in ASP, in Cobra, in Adder…. beh, non esageriamo, anche se io iniziai così!

Dwarf

Cosa vi serve: uno o due mining lasers (se avete mai pledgiato la Torval, consiglio vivamente i mining lance, sono ottimi e lavorano da più lontano, ma non credete alla favoletta che si usano anche come armi, non fanno il solletico neanche ad un sidewinder!!!), una raffineria (quella a 10 bins è il massimo!), uno o due limpet controller collectors, un limpet controller prospector (facoltativo, gli asteroidi si possono sforacchiare per vedere cosa contengono, ma utile: ti dice quando l’asteroide è esaurito), le vostre armi preferite per difendervi da chi vi ronza attorno ingolosito dal vostro lavoro, quindi uno scudino e uno/due chaff!
Io di solito imposto nel primo gruppo armi le armi da una parte e un chaff dall’altra, nel secondo i mining lance da una parte e i due collector dall’altra (di limpets ne lancio 6 alla volta), nel terzo il prospector e un altro chaff per esempio.
Ci sono due “Scuole di Pensiero”, la prima dice: mi equipaggio con un Prospector da paura, prima di minare lancio piu’ limpets possibili su altrettanti asteroidi, vedo cosa contengono e decido quali minare, poi mino e lancio i limpets collector!!! La seconda (la mia!) dice: mi equipaggio con l’ultimo degli ultimi Prospector in grado di lanciare un solo misero limpet, inizio subito a sforacchiare piu’ asteroidi e vedo cosa contengono dal primo frammento, quando ne becco uno che me gusta, gli lancio contro il misero limpet prospector cosi mi dice quando l’asteroide e’ esaurito e vado giu’ cattivo di mining e di limpets collector!!!! Ah, i frammenti una volta staccati hanno una durata nello spazio che si puo’ vedere targettandoli, dopodiche’, puff! [CMDR Wolf974: questa cosa non la capisco: da quando in realtà i detriti spaziali si disintegrano come lacrime nella pioggia?!] Perciò, se potete sparare solo pochi limpets collector alla volta, andateci piano a minare come degli assassini, date il tempo ai droni di raccogliere!!!
A voi la scelta del metodo e… se ne conoscete altri, ben lieto di ascoltarvi!

Parliamo delle mining missions: io le faccio in questo modo: vado a minare, riempio la stiva soprattutto di osmio, platino e painite che sono i tre che richiedono, “dokko” in una Stazione (della mia Fazione, ovviamente!), poi entro ed esco al menu’ piu’ volte switchando fra private, solo, open per generarne il piu’ possibile! Funziona benino! Sono missioni che danno influence medium, non male e richiedono poche tonnellate di metalli/minerali alla volta! N.B: con l’imminente relase della nuova patch cambieranno un po’ le cose: saranno minabili anche gli asteroidi di giaccio e, sbirciando nella beta, ho visto che ci saranno nuove missioni, che richiederanno più quantitativi e minerali/metalli diversi dai soliti ed unici osmio, platino, painite richiesti fino adesso….. lo scopriremo pian piano! 🙂 [CMDR Nijal: Inoltre i frammenti di ghiaccio possono essere usati per il mojito]
Cosa raccogliere: oltre ai suddetti tre, non perdete tempo con altri metalli/minerali che non siano argento, oro, palladio.
Riguardo alla raffineria, se avete la fortuna di potervene permettere una Top a 10 bins, la mettete su e ve la dimenticate, fa tutto lei. Con meno bins, capita a volte che dobbiate intervenire per “sbloccarla” facendo “vent”, cioe’ svuotando quei bins che si riempiono di roba inutile. Infatti, con le ultime patches, una volta raffinato un minerale/metallo, questo entra in stiva automaticamente nella misura di una t. poi…. Il bin si torna a riempire sempre automaticamente con i frammenti della prima roba che capita… rubando magari il posto a quello che volete voi!!!!! Ad ogni modo, quando appare il messaggio “Refinery Full” e vedete i limpets addormentati, fate vent, eliminate minerali inutili in attesa di entrare in un bin cliccandoci sopra. Avete su una raffineria a 8 bins??? Vi tocca di fare questa procedura di tanto in tanto anche se 8 sembrano tanti!
Dove minare: a due salti da Hai Chan (per chi bazzica da quelle parti…..!!!) per esempio c’e’ Sapiety che e’ un vero e proprio Paradiso del Minatore, mi giunge anche voce che su certi pianeti ci sia anche del vanadio, quel prezioso materiale da raccogliere con l’SRV per sintetizzare il saltone….!!!! A Sapiety trovate oro, argento e osmio come se piovesse ma anche palladio e…. platino e….. painite (anche frammenti al 40%, non ci volevo credere!)!!!!!
Trucchetto: a meno che non vi piaccia seccare i ficcanaso tutte le volte che vengono a rompere, se vi mettete a minare a 40/50km dal centro del Res nessuno vi ronza attorno, minate in tutta tranquillita’, non dovete magari piantar li un asteroide con painite o platino per difendervi….. e trovate tutto lo stesso!!!!
Gia’, ma dove???? Pianeta 3, Ring A che e’ quello che vedete come High Res!!!!
Come esempio vi do la configurazione del mio Pitone, viaggio sempre con 70 limpets, parlando di guadagni con 190 di stiva (tanto i limpets vanno a finire) siamo sul milione e mezzo o piu’ in Sapiety!

Una cosa che non ho detto è che i limpets, a seconda della categoria (A – E), una volta lanciati hanno una durata che può andare dai 12 ai 5 minuti, poi esplodono! cliccate qui per la wiki

Aggiungo questo “passaggio” tratto dalla guida al mining (integrata con la mia da loro) di CMDR FBO80 dei DaVinci Corp. con i quali, come senz’altro saprete, è nata una collaborazione a 360°, nonchè una bella amicizia 🙂

“*ATTENZIONE: il collector può essere sparato con o senza target. Se sparato con una frammento targhettato, il limpet si limiterà a raccogliere quel frammento e poi “morirà”. Se si spara il collector senza target questo lavorerà a tempo (12 minuti se rating A per esempio) anche se spesso si “rompono” cozzando contro gli asteroidi.” Direi che non ci sia bisogno di commenti, chiarisce senz’altro il fatto che nel suddetto caso….. non è questione di bug, tutto voluto!

[CMDR Nijal: la cosa strabiliante è che c’è chi si sta realmente organizzando per estrarre minerali dagli asteroidi.]

Asteroid Mining 101 - Wealth for the New Space Economy by John S. Lewis.

Asteroid Mining 101 – Wealth for the New Space Economy by John S. Lewis.

Torneremo, come ai tempi del Far West americano, a segnare le nostre proprietà ? Avremo gli sceriffi dello spazio?

my_asteroid