ED: Distant Worlds waypoint 5

E mentre CMDR Wolf974 torna lentamente verso casa per effettuare delle riparazioni urgenti, io continuo l’attraversamento della galassia insieme ad un migliaio di altri pazzi…

Ho lasciato la Eagle nebula alle spalle, di fronte a me, per almeno 12 parsec.. lo spazio. Destinazione NGC 6357!

1_477

 

Proseguendo nel mio viaggio, mi imbatto in uno strano pianeta, dai colori simili ad una antica mappa geografica..

2_478

 

Caldo. Caldo caldo.

3_480

 

On the road again. La musica dei Rockets mi ha tenuto compagnia..

4_481

 

Stelle.. come polvere..

5_485

 

Due water world che orbitano fra loro

6_487

 

Rifornimento di idrogeno.. è strano come ci si possa appisolare davanti ad una fornace immensa come una stella.. ma è così ipnotica..

7_488

 

Qualche minuto di sosta su un brullo pianetino.. controlliamo anche i sensori.

8_490

 

Ormai la solitudine di questo viaggio inizia a farsi sentire.. mi tengo compagnia recitando poesie. :”Do not go gentle into that good night..”

9_492

 

“..Old age should burn and rave at close of day..”

10_493

 

“..Rage, rage against the dying of the light..”

11_494

 

“..Though wise men at their end know dark is right..”

12_496

 

“..Because their words had forked no lightning they..”

13_497

 

“Do not go gentle into that good night.” (Dylan Thomas)

14_498

 

In avvicinamento al campo base.. il pianeta è di uno strano colore, da me battezzato “cimice putrefatta”..

15_499

 

..si rivela infatti essere un posto schifoso.

16_500

 

..meglio tenere i motori accesi, questo posto mi dà i nervi..

17_501

 

Via, andiamocene da questa fogna..

18_502

 

..alla prossima puntata!

19_503

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.