Spazio 1999 in edicola…

A distanza di quarant’anni dal suo esordio in Italia (in realtà la produzione della serie partì nel 1973), Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport portano in edicola dal 16 febbraio la collana di dvd dedicata a Spazio 1999, un’iniziativa che propone tutti gli episodi della seguitissima serie cult che, alla fine degli anni 70 in italia, diventò un classico della fantascienza in televisione e diede vita a figurine, libri (di cui ne possiedo ancora uno, vedere foto qui sotto), giochi da tavolo e modellini.

20151124_201514

La serie è impreziosita da una nuova grafica di copertina (vedi foto qui sotto) che esalta il sapore vintage dell’iniziativa e la rende un prezioso cimelio da collezione per i tanti cultori del genere (come noi del resto): gli effetti speciali, estremamente avanzati per l’epoca, sono i protagonisti insieme agli accurati mezzi futuribili riprodotti. Infatti la produzione degli effetti speciali fu molto accurata sempre relativamente agli anni ’70, utilizzando soluzioni di alto livello nella progettazione delle Aquile (le famose astronavi) e l’arredamento futuristico degli interni. Il direttore degli effetti speciali Brian Johnson e buona parte del suo team avevano già collaborato in 2001: Odissea nello spazio e continuarono per i film Alien e Guerre stellari – L’Impero colpisce ancora. Le astronavi e i veicoli, sebbene concepiti per una serie televisiva, erano modelli in scala realizzati con grande accuratezza e della migliore fattura.

Immagine-prima-uscita_Pagina_1

Al centro degli episodi la deriva della Base Lunare Alpha nel cosmo in seguito a un’esplosione di tale violenza che provocò l’uscita della Luna dall’orbita terrestre proprio nell’anno 1999; di lì in seguito gli incontri con creature aliene e le avventure del suo equipaggio con gli indimenticabili comandante Koenig e dottoressa Russel. La serie fu un vero successo all’epoca e poté vantare colonne sonore composte dal famoso Barry Gray (che seguì poi anche Thunderbirds e UFO ) e camei di famosi attori come Joan Collins (che negli anni precedenti partecipò anche come comparsa in Star Trek serie classica).

La collana si compone di 24 dvd raccolti in un cofanetto. Ogni dvd contiene due episodi della serie e in ogni uscita è presente un booklet di 12 pagine.

Dal 16 Febbraio quindi è in edicola il primo dvd con i due episodi “Separazione” e “Questione di vita e di morta” al prezzo di 1,99 euro, il secondo dvd sarà in vendita a 5,99 euro, mentre dalla terza uscita in poi ciascuno costerà 9,99 euro, oltre il prezzo del quotidiano. Va detto che la collezione alla lunga non è affatto economica: sullo store online della Gazzetta si può infatti ordinare l’intera collezione per ben 227 euro! Forse un po troppo… ma se siete un vero fan siamo sicuri che non ve la farete mancare!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

3 commenti

  1. io ho pagato 40€ per i 10 film di STAR TREK (bluray)
    e per il momento le 5 stagioni di TNG a circa 60-70€ (bluray)
    non voglio togliere nulla a spazio 1999 (che non ho neanche visto)
    ma farlo pagare più di star trek, DVD tra l’altro mi sembra una truffa legalizzata XD.
    Senza parlare delle decine di ore di Extra, che scommetto non siano presenti in questo DVD.

  2. Appena comprato su Amazon: 66 Euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.