L’uomo che cadde sulla terra – R.I.P. David Bowie

Poliedrico.
Mutevole.
Camaleontico.
Lui, Ziggy Stardust, Starman, Halloween Jack, Nathan Adler, David Robert Jones, David Bowie, ha sempre attraversato i tempi e le mode musicali come un extraterrestre, sorvolando lievemente le più cupe materialità terrene. La notizia della sua morte ha lasciato molti interdetti.

David-Bowie-david-bowie-14357126-500-668

Come può un essere dall’apparenza sovrannaturale come il Duca Bianco, non esserci più..? In ambito musicale la sua impronta è stata fondamentale nell’evoluzione di generi disparati come glam-rock, punk, new wave, synth-pop, dark-gothic, neo-soul, dance, per stessa ammissione di molti dei loro esponenti di punta. 

Bowie

Androgino ? Evanescente ? Come ho detto prima, preferisco “sovrannaturale”.

David-Bowie-1976

Noi Spacejokers ce lo ricordiamo (con il nostro solito ritardo dovuto allo spazio-tempo) anche per il ruolo di protagonista nel film “L’uomo che cadde sulla terra” (1976) e per la indimenticabile “Space Oddity” (gioco di parole con Space Odissey, ovvero “2001, Odissea nello spazio”).

man_who_fell_to_earth

L’astronauta canadese Chris Hadfield, il 12 maggio 2013 lascia il comando della Stazione Spaziale Internazionale e, prima di rientrare sulla Terra, realizza un suggestivo video musicale sulla stazione, il primo video girato nello spazio: ha imbracciato la chitarra proprio per cantare «Space Oddity» di David Bowie.

Non poteva esserci miglior tributo.

David-Bowie-1

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.