Newsletter #97

Benvenuti Commanders, ecco il riassunto della Newsletter 97.

Questa settimana continuiamo a mostrarvi le anticipazioni relative a Elite Dangerous: Horizons, con una prima occhiata agli insediamenti in cui vi imbatterete, visitando la superficie dei pianeti. David Braben ci ha già mostrato tutto questo (vedi il nostro articolo) in un video ed ora lo analizziamo in profondità. Inoltre vi diamo la possibilità di fare regali “digitali” ad altri Commanders, etc etc.

fc57c75f-8679-412f-ada3-3f2968234f9a

Come detto sopra, questa settimana David Braben ci ha fatto dare una nuova fantastica sbirciata ad Elite Dangerous: Horizons, postando un nuovo video sul suo canale YouTube. Il video mostra due SRV che passano a tutta velocità ai confini di una base planetaria, evitando il fuoco di difesa degli Skimmers e delle torrette.

“Ecco un altro video per voi, senza edit o abbellimenti, preso dallo stesso computer degli sviluppatori, che vi mostra uno SRV che va a soccorrerene un’altro. E si – l’urto fra gli SRV è tutto colpa di Adam!” scrive David nella descrizione del video.

Queste sono state le prime immagini ravvicinate a delle installazioni che troverete in Elite Dangerous: Horizons, e abbiamo ancora molto da mostrarvi!

Qualche dettaglio in più sulle modalità di gioco di Horizons

6dafa52c-3109-47f4-8537-19d8dfd6d2ac


Nel Developers Update di questa settimana, il produttore esecutivo Michael Brookes ha illustrato alcune delle cose affascinanti che troverete sulla superficie dei pianeti.

Vi sono molte cose differenti sulla superficie. Basi militari, laboratori di ricerca, nascondigli, astroporti, complessi minerari, navi distrutte e relitti da investigare.. e anche qualcos’altro. Abbiamo deciso di chiamare tutte queste cose “punti di interesse (points of interest). Essenzialmente c’è una scala, una diversa dimensione delle cose che potrete trovare, dal grande spazioporto fino al piccolo giacimento di minerali. I “Points of interest” grandi o piccoli, li incontrete esplorando la superficie dei pianeti. Inoltre la natura, il tipo di punto di interesse, varierà a seconda di dove siete, del tipo di pianeta e della locale topografia e geologia. Ad esempio, se siete nella zona di spazio colonizzata dall’uomo, potreste trovare una vecchia miniera abbandonata o delle attrezzature. Potreste imbattervi in un relitto di nave precipitato molto oltre lo spazio conosciuto.. e chissa cos’altro ancora?

Questi punti di interesse, di vario tipo, si possono dividere in due grandi categorie: naturali o artificiali. I punti di interesse “naturali” sono ad esempio dei depositi di minerali. Anche questi saranno diversificati fra di loro, fra minerali e leghe e faranno parte del sistema di approvvigionamento delle risorse. Una parte di questi elementi sarà rilasciata con il “planetary landing” e permetterà anche di apportare alcune modifiche alla vostra nave e allo SRV.. ne parleremo nelle prossime settimane. Insieme alle risorse naturali che si possono trovare su un pianeta, faranno parte di questa categoria anche cose arrivate dallo spazio ma sempre di origine naturale, ad esempio le meteore.

Anche dei manufatti sono presenti sulla superficie, pronti per essere scoperti. Saranno di varia natura e dimensione, dal relitto abbandonato, al piccolo avamposto ed altre cose. Potrete trovare dei cargo container o altri oggetti che potrete prendere, quindi un relitto di nave da carico, potrebbe aver sparso in giro il contenuto della sua stiva. Oppure vi saranno oggetti che dovrete esplorare con i sensori per estrarne dati. Questi saranno più frequenti nelle zone abitate dall’uomo.. ma anche oltre.

E’ sempre meglio avvicinarsi con cautela, poichè potrebbero essere difese da sistemi automatici.

Vi sono poi dei punti di interesse che non ricadono in nessuna delle due categorie.. ma vi lasceremo scoprirli da soli 🙂

Come troverete queste zone dipenderà dal vostro mezzo di trasporto. Mentre sarete sulla vostra nave, avrete solo una vaga idea di dove sono i punti di interesse vicini, appariranno comunque in un’area del vostro scanner. Dovrete scendere a terra, salire sul vostro SRV, e con i suoi sensori più “specializzati” localizzare quello che c’è la fuori. Questi nuovi equipaggiamenti saranno l’oggetto di nuovi aggiornamenti e video nelle prossime settimane.

Regalare oggetti digitali

05cf10ce-060e-4801-b49e-1543427f1109

Da ora potete fare regali agli altri commanders, tramite il negozio online di Frontier ( Frontier store ) sia che vogliate regalare una bobblehead al vostro gregario o una splendente nuova verniciatura. E’ possibile regalare qualsiasi oggetto digitale presente nello store, in modo rapido e semplice, selezionando come “regalo” un oggetto e riempiendo il form con i dettagli del ricevente.

Come sempre, controllate i forum ufficiali, la pagina twitter e la pagina Facebook per tutte le ultime novità dell’universo di Elite: Dangerous, noi vi terremo informati.

Link all’articolo originale

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.